Allevamento

L’attività di allevamento, svolta in soccida, non interessa
più l’ingrasso di suini da destinare alla produzione di salumi,
ma l’allevamento di scrofette, che giungono in allevamento
al peso di circa 30 kg. Terminata la fase di svezzamento
vengono allevate fino al raggiungimento di circa 100 kg.
dopodichè vengono destinate alla fase riproduttiva in
strutture specializzate ubicate principalmente in Lombardia.
Complessivamente, in più cicli, vengono allevate annualmente
circa 5.500 scrofette che vengono ospitate in box a gruppi di
più elementi al fine di assecondare il comportamento sociale
e il fabbisogno ludico proprio della specie.

I locali che ospitano gli animali, cioè tre capannoni
internamente suddivisi in box con pavimento grigliato, al
fine di garantire loro elevati standard di benessere sono stati
recentemente oggetto di lavori di ristrutturazione. Tali opere
hanno interessato anche la realizzazione di vasche cementizie
esterne per la raccolta dei reflui che vengono re-distribuiti nei
terreni di proprietà come fertilizzanti per le colture.
In questo modo l’azienda opera in “ciclo chiuso” valorizzando
un sottoprodotto dell’attività di allevamento diminuendo così
la quota di fertilizzanti acquistati dall’esterno.

"" was added to wishlist